L’Associazione

Dal Castello al Fiume

Associazione Palio del Ticino

La nostra associazione nasce dalla volontà e dalla passione di un gruppo di amici, in rappresentanza delle sette storiche Associazioni pavesi, allo scopo di rinverdire usi, costumi e tradizioni mai dimenticate e valorizzare il nostro Ticino, simbolo indiscusso della città.

Ci siamo fatti carico dell’impegnativo compito di far nascere un nuovo “Palio del Ticino”; nuovo perché se il vecchio Palio dell’Oca trovava le sue radici addirittura all’epoca dei Galli, il nuovo Palio del Ticino, nato nel giugno del 2006, si ispira ad un avvenimento storico accaduto in epoca un pò più recente, nel XV secolo e per la precisione nel giugno del 1431.

I progetti culturali

Storicità

Il progetto è nato dalla lodevole volontà di tutti i Soci dell’Associazione Palio del Ticino affinché l’evento rievocativo, che tutti gli anni si svolge nel secondo weekend del mese di giugno, si possa fregiare del titolo di “fedele ricostruzione storica”. 

Il frutto di questa ricerca sarà quello di essere la fedele guida per la realizzazione dell’evento di rievocazione storica del “Palio del Ticino” affinché ogni aspetto sia coerentemente collegato ad una valida motivazione storica e in secondo aspetto, ma non di minor importanza, la possibilità che questa ricerca dia vita a mirati progetti durante l’anno.

Convivialità Fluviali

L’Associazione Palio del Ticino si pone come obiettivo “statutario” di promuovere e valorizzare la cultura del Fiume Ticino che attraversa la città di Pavia. Per questo motivo è nato un progetto che prevede una serie di incontri / appuntamenti che siano i volani per rinverdire e mantenere sempre vive le tradizioni e la cultura locale legata al fiume Ticino.

Saranno incontri che coinvolgeranno le Società che partecipano all’Associazione Palio del Ticino, i loro Soci, le Istituzioni e la cittadinanza. Possono differenziarsi nella forma (cena tematica, incontro letterario, narrativo, musicale, sportivo, ecc.) ma il cui filone principale deve essere sempre incentrato attorno al fiume Ticino. Un’occasione per mantenere alta l’attenzione all’evento conclusivo rappresentato dalle due giornate di giubilo, che si svolge sempre nella seconda domenica del mese di giugno, in cui si festeggia una ricorrenza di grande rilevanza storica per la città di Pavia: “La vittoria della Flotta di Filippo Maria Visconti contro la Serenissima Repubblica di Venezia nel giugno del 1431”.  

Sartoria Medioevale

L’Associazione si pone l’obiettivo di riprodurre con minuzia filologica gli abiti del periodo del 1400 alla corte del Duca Filippo Maria Visconti. Supportati dall’esito della ricerca del progetto “Storicità”, potranno essere attuate tutte le fasi di corretta realizzazione degli abiti, partendo da un’attenta ricerca dei tessuti, fino al minuzioso processo di manifattura con crismi e metodi del periodo.

Sarà pertanto avviato un laboratorio sartoriale in cui mettere in atto tutti i processi per la realizzazione degli abiti. Data la complessità realizzativa di ogni singolo capo e non da meno il dispendio economico per la materia prima, il numero degli abiti che ogni anno saranno realizzati può variare. Pur consci che l’obiettivo di realizzare tutti gli abiti del corteo storico, possa concretizzarsi come un processo a lungo termine, siamo certi che questo nobile progetto sia la “vetrina” più importante per l’aspetto storico del Palio del Ticino. 

Progetto Scuole

Offrire un’opportunità di partecipazione attiva al Palio del Ticino alle scuole della città di Pavia. Le classi di 4° e 5° elementare realizzeranno degli elaborati grafici legati al tema del Palio. Esposti durante le due giornate dell’evento di giugno.

Consiglio Direttivo dell'Associazione

Alberto Cei
Presidente

Manuela Centinaio
Vice presidente

Elisabetta Debiaggi
Tesoriere / Segretario

Daniele Carpanelli
Consigliere / delega funzioni segretario

Silvana Debiaggi
Consigliere

Giancarlo Quarta
Consigliere

Daniele Zella
Consigliere